LEGALITÀ, PREVENZIONE E RUOLO DEI PROFESSIONISTI: MARTEDì 31 MAGGIO EVENTO DEL CUP VENETO A VENEZIA

0

CONVEGNO 16 Novembre 2017Negli ultimi tempi il fenomeno della diffusione delle infiltrazioni criminali nel tessuto economico produttivo è balzato agli onori della cronaca per gravi fatti che hanno fatto emergere una organizzazione parallela, a volte, creata ad hoc per mettere in atto azioni fraudolente ai danni dello Stato e azioni di concorrenza sleale al fine di aggiudicarsi appalti pubblici e privati.

Tutti gli ordini professionali aderenti al Cup Veneto (Comitato Unitario delle Professioni) hanno organizzato il convegno dal titolo “PROFESSIONI E LEGALITA’” che si terrà martedì 31 maggio p.v., con inizio alle ore 15.00, nell’Aula Magna G. Cazzavillan, Campus San Giobbe, dell’Università Ca’ Foscari Venezia, sul tema della legalità e della prevenzione dei reati nell’ambito delle attività economiche. L’argomento verrà affrontato in modo approfondito da relatori istituzionali, del mondo accademico e da professionisti esperti su diversi aspetti che inquinano il corretto svolgimento delle attività economiche e amministrative sia nel privato sia nel pubblico. Fenomeni quali l’usura, gli appalti illeciti, l’antiriciclaggio possono essere intercettati dai professionisti, che possono collaborare con gli organi vigilanti per prevenire e intercettare le situazioni a rischio.

“Il ruolo delle Professioni ordinistiche è fondamentale per il rispetto della legalità e la tutela dei diritti costituzionalmente garantiti in tutti gli ambiti della vita civile ed economica della società, anche se spesso poco compreso e sottovalutato – sottolinea la presidente del CUP Veneto Patrizia Gobat -. Per questo, essere inseriti fra i soggetti partner del “Protocollo della Legalità della Regione Veneto” in attuazione di quanto previsto dalla L.R. 48/2021 “Misure per l’attuazione coordinata delle politiche regionali a favore della prevenzione del crimine organizzato e mafioso, della corruzione nonchè la promozione della cultura della legalità e della cittadinanza”, ci motiva ulteriormente a mettere a disposizione tutte le nostre energie e competenze per favorire uno sviluppo “sano” del territorio. Per la Regione Veneto interverrà il Consigliere Roberto Bet, in rappresentanza del Consiglio regionale, e il dott. Pierluigi  Granata, in rappresentanza dell’Osservatorio per il contrasto alla c.o. e mafiosa e la promozione della trasparenza del prefato Consiglio Regionale, ai quali abbiamo già dato la piena disponibilità a collaborare in tutte le iniziative che la Cabina di regia intenderà sviluppare”.

Comments are closed.